Press "Enter" to skip to content

La strega di Belvì: il primo film della serie “I misteri di Ichnos”

Tempo di lettura: 2 minuti

 

Si racconta che un tempo la nascita di sette figlie femmine fosse motivo di grande tristezza. L’ultima di esse, infatti, sarebbe inevitabilmente andata incontro a una maledizione antica, che un giorno l’avrebbe privata della gioia e della sua stessa umanità. La sua sventura avrebbe portato sconforto e preoccupazione tra i suoi concittadini, finché qualcuno non avesse salvato lei e posto fine al maleficio. Oggi sono pochi i nonni che raccontano questa leggenda e ancora meno coloro che ci credono. Eppure, anche se le famiglie numerose sono sempre più rare, la storia si ripete ancora, qualche volta.

Finalmente il primo film della serie “I misteri di Ichnos“, interamente dedicata ai miti e leggende della Sardegna, vedrà la luce venerdì 30 Novembre nelle sale dell’UCI Cinemas di Cagliari, alle ore 20.

Il titolo del primo episodio è “La strega di Belvì” e vede protagonisti quattro bambini, appassionati di misteri e leggende, che iniziano ad indagare su una notizia di cronaca secondo la quale i neonati del paese di Belvì sarebbero tutti affetti da anemia.

Il mondo fantastico sardo irrompe nella loro vita e così i bambini fanno la conoscenza della strega Surbile e di uno dei tanti demoni “sardi”, il dispettoso e burlone Maschinganna.

I protagonisti sono Emanuele Cossu, Margherita Lampis, Alberto Peis, Viola Scuderi e sono sicuro che l’episodio mi farà tornare in mente film come Stand By me e I Goonies in cui i protagonisti sono ragazzini in cerca di avventure.

La regia è di Matteo Fadda, mentre soggetto e sceneggiatura sono di Giacomo Littera e Matteo Fadda.
La produzione è della Ju Film di Ignazio Dessì, già produttore di Sette Berrette e un Calderone d’Oro.

Il progetto nasce dall’intenzione di preservare, attraverso una chiave e linguaggi più accessibili alle nuove generazioni, una tradizione che un tempo si tramandava con la voce degli anziani“- spiegano Matteo Fadda e Giacomo Littera – “Molti dei personaggi che da sempre hanno popolato il folklore e le leggende sarde stanno perdendo la loro funzione etnografica ed educativa, e se una volta venivano usati nella vita quotidiana per insegnare qualcosa ai bambini, oggi rischiano di diventare cimeli di un passato relegato a una letteratura destinata essenzialmente a un pubblico adulto, incapace ormai di apprezzarne la magia e l’incanto“.

Il film è realizzato con il cofinanziamento della Regione Sardegna, grazie ai contributi per la produzione di cortometraggi di interesse regionale.

La presentazione sarà Venerdì 30 Novembre alle ore 20 all’UCI Cinemas di Cagliari e interverranno i componenti del cast, il regista, il coautore e il produttore che parleranno dello sviluppo del progetto e saranno a disposizione per rispondere alle domande del pubblico.

E tu che essere fantastico Sardo vorresti vedere trasposto in pellicola?

Pagina FB: https://www.facebook.com/lastregadibelvi/

Ti lascio alla visione del trailer.