Brebus contro il malocchio

Tempo di lettura: 1

Eccoci alla seconda puntata della nuova sezione Brebus e Maias, dedicata ad uno degli argomenti su cui i nostri lettori dimostrano un notevole interesse, il cosidetto “Ogu pigau”, il malocchio. Buona lettura.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO SUL MALOCCHIO IN SARDEGNA Malocchio, prevenzione, cura e formule

Crediamo che le pratiche di medicina popolare dedicate ad eliminare l’influenza nefasta de “s’ogu pigau” siano le più diffuse in Sardinnia.

Abbiamo avuto modo di scriverne in diversi articoli ma oggi vi proponiamo i “brebus” atti ad eliminare il maleficio. Ricordiamo che il rituale può variare da zona a zona dell’Isola, sia nei brebus utilizzati che nel rituale e strumenti utilizzati. Uno dei brebus è il seguente:

togliere il malocchioS.Luxia de Milis
Santa Luxia de Arrabi
Santa Luxia de Aristanis
Circanta Sant’Antiogu
Po sanai custa ferid’i ogu.
S.Luxia de Arrabi,
Santa Luxia de Aristanis
S.Luxia de Casteddu,
Santi Mracu e Sant’Antiogu,
Custu mabi bogaindeddu,
cun sa mexina de s’ogu.
Santu Nigola,Santi Sisineri,
Deus t’appada a torrai,
Forza e poderi.

Nel caso in cui “s’ogu pigau” risultasse essere molto forte e difficile da togliere con un semplice brebu, si poteva far ricorso all’aiuto di una “associazione” di persone “praticas” che insieme, riunendosi a consulto recitavano prima “brebus” semplici, e poi via via versi sempre più segreti e quindi potenti nell’effetto.
Tali brebus venivano pronunciati a voce bassissima per non essere uditi da altri ed ognuno metteva in atto delle procedure rituali differenti.