UNO SCUSORGIU A MONASTIR – IL FANTASMA DEL NONNO

Tempo di lettura: 2 minuti

scusorgius - tesori nascosti

Questa storia ci è stata raccontata direttamente dai protagonisti e riguarda una delle leggende più difuse in Sardegna: i tesori nascosti.

Nel paese di Monastir,  quando la zia della signora che ci ha raccontato la storia era giovane, vedeva nella casa dove abitava, il fantasma del nonno.

Ogni tanto le capitava di lasciare appositamente del cibo in cucina e che questo, una volta chiusa la porta lasciando la stanza vuota, venisse consumato.

Come abbiamo ampiamente spiegato, uno scussorgiu può essere rivelato in sogno, come in questa occasione. Il nonno apparve nei sogni della nipote rivelandole che in una stanza sotto la cucina vi erano due forzieri, uno destinato a lei e uno per la nonna. la ammonì di non toccare per nessun motivo quest’ultimo forziere.

Poco tempo dopo la ragazza dovette trasferirsi a Cagliari, nella zona di Castello, per lavoro. Faceva la governante in una casa di facoltosi cittadini trattenendosi spesso anche per la notte.

Probabilmente a causa della dimenticanza della nipote, il nonno le riapparve in sogno intimandole di far ritorno a Monastir. Lei in sogno rispose che non poteva abbandonare il lavoro e il nonno, indispettito le rispose che ci avrebbe pensato lui a farla rientrare.La ragazza si svegliò turbata dal sogno ma non ci diede peso ma dovette ricredersi quando non riuscì più a fare le pulizie senza rompere qualsiasi oggetto con cui veniva in contatto; era più il danno da risarcire che il guadagno.

L’ESORCISMO

La ragazza ormai al limite della sopportazione, si rivolse ai preti della Basilica di Bonaria per risolvere in un qualche modo la situazione.

Raccontò la sua esperienza e questi le chiese se anche in quel momento vedeva lo spirito del nonno, o presunto tale, e lei guardandosi intorno, vide che era seduto nei banconi della chiesa.

Lo indicò al prete e questi fece tutto ciò che era in suo potere per allontanare l’anima del defunto.

E’ interessante notare che il prete disse alla donna che avrebbe continuato a vedere lo spirito del nonno, anche se questo non avrebbe più potuto comunicare con lei ne crearle dei problemi.

VUOI SAPERNE DI PIU’?

tesori

4 cose da fare prima di salutarci:
Aspetta! Prima di andare:
1. Ricevi subito l’Ebook GRATUITO Malocchio, prevenzione, cura e formule” iscrivendoti alla newsletter cliccando qui; in un minuto farai compagnia agli altri iscritti su contusu.it;
2. Se l’articolo ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo sui tuoi social preferiti! Puoi farlo utilizzando i link social qui sopra;
3. Seguici sul gruppo Facebook
4. Hai domande, esperienze da portare, altro ? Scrivi un commento qui in basso.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE