Tra un espresso ed un cappuccino: Sandro Mascia

Tempo di lettura: 2 minuti

Al quartiere della Marina di Cagliari è da riconoscere lo status di crocevia di genti e culture, condizione guadagnata con il trascorrere dei secoli e sicuramente anche oggi più che giustificata. Passeggiando per le strette vie del quartiere, vie appena a ridosso la centralissima via Roma, si ha l’impressione di entrare in un’altra città. Quasi per caso, appunto in una di queste “uscite fuori porta” o anche in quello che amo definire “nel nostro girovagare cittadino”, abbiamo qualche giorno orsono avuto modo di incontrare, nel suo Bar di via Barcellona, Sandro Mascia.
In realtà non è stato un “primo incontro” ma un rivedersi dopo la presentazione “ufficiale” ed un rapido scambio di vedute avvenute lo scorso Novembre in occasione la presentazione la sua ultima fatica letteraria…

Quest’ultimo particolare è importante perché dovete sapere che Sandro tra un cappuccino ed un caffé si diletta, per sua stessa ammissione, con la scrittura.

Image

Ci è sembrato interessante chiedere a Sandro una rapida presentazione di se e delle sue opere passate e future…

“Salve, sono Sandro Mascia, sono nato a cagliari  il 16 novembre del lontano 1964 e di professione faccio il barista. Voi direte: e a me ita c…u mindi importara? avete ragione…il mio hobby e’ la scrittura.
ecco perchè la cosa vi può interessare. ho scritto due thriller. il primo “cafè marina” è uscito nel 2005 con la casa editrice Aipsa.
Narra la storia di un barista che si cimenta nella professione di detective, dopo che era stata assassinata una sua amica russa…il secondo uscito nel 2006 dal titolo “Nicoletta” narra la storia di una donna originaria di un quartiere popolare di Cagliari, che si trova nel bel mezzo di un thriller mozzafiato…quest’anno, a giugno, uscirà un altro thriller ambientato a cagliari…il titolo ora provvisorio potrebbe essere ” il mistero degli incappucciati”…vi ringrazio amici di contusu per la vostra ospitalità.
Grazie e bona picciocusu!!!..”

A presto.

Andrea