Torre dell’Elefante (II)

Tempo di lettura: 1

La torre dell’Elefante, opera dei Pisani per “matita” dell’architetto Giovanni Capula del 1307, ha nei secoli stimolato sentimenti contrapposti nei Cagliaritani. Mentre ai giorni nostri è senz’ombra di dubbio uno dei simboli la città fino non molto tempo fà suscitava nella gente sentimenti decisamente contrapposti in quanto carcere oltre che sede di sa campana mala il cui, immaginiamo, sinistro rintocco era sinonimo di sentenza di morte.

Da ricordare anche che “fuori le mura” in prossimità della stessa torre aveva dimora su bugginu (il boia per i “Casteddai” doc).
Nell’immagine (chiaramente rielaborata) di oggi abbiamo provato a restituire alla torre l’aspetto tenebroso dei secoli passati.

Autore: Andrea G.

Luogo: Torre dell’Elefante (CA)

Data: Novembre 2006

EXIF: 12 mm / 1/45 sec. / f11 / 200 ISO

torre dell'elefante di Cagliari

A presto,

Andrea