Su Scusorgiu

Tempo di lettura: 1

scusorgiu

Un bel racconto tratto dal sito http://web.tiscali.it/seui2k sui famosi tesori sepolti…

A un uomo in sogno gli fu riferito il luogo dove si trovava “unu scusorgiu“.
Il mattino seguente si recò a casa del suo amico, gli raccontò tutto e insieme decisero di andare a cercarlo.
Armati di pala e piccone partirono. Arrivati al luogo comminciarono a scavare. Finalmente, dopo lunghe ore trovarono una cassa piena di monete d’oro.
Grande fu la loro gioia di essere ormai diventati ricchi. Il signore che aveva fatto il sogno, per impadronirsi del tesoro, uccise l’amico e ritornò a casa tranquillamente, come se nulla fosse successo.
Si recò poi a casa dell’amico per comunicare alla moglie la brutta notizia, raccontò che il marito era partito per un lontano paese e che il bambino che doveva nascere doveva essere chiamato: “Deusu e giustu e bonu pagadori“.
Dopo anni fu ritrovato il suo corpo. I carabinieri capirono che ad ucciderlo era stato l’amico e lo misero in carcere per molti anni.
Da ciò le parole : “Deusu e giustu e bonu pagadori“, cioè: Dio è giusto e al momento opportuno sa punirti.

I monumenti megalitici sardi come non li hai mai visti!