Contus Antigus - Leggende e Tradizioni di Sardegna Blog

capretti sardi ad arbus

E’ il 1 Gennaio, Arbus

Sono le prime luci dell’anno nuovo, spinto da un insano desiderio di fotografia faccio visita il nostro ospite, Giuseppe, impegnato come tutte le mattine nell’accudire le sue capre. I capretti, tenuti separati dalle madri per tutta la notte, affamati belano disperati alla vista del gregge.

Astara Giovanni Maria

Dei Nuraghi: seconda parte

Ecco la seconda parte relativa ai nuraghi da parte del caro amico Paolo di Ozieri che coglie l’occasione di fare gli auguri a noi e a tutti i lettori di Contusu.

A bois de Contus, e-a totu sos lettores
chi de nos legger no faghen s’onore,
pro sas festas, e-i su tempus benidore,
aguro amistade, paghe e amore.

La Candelar?a di Orgosolo

Rechiglias o Relicuias

Le rechiglias o relicuias sarde, sono la stessa parola latina reliquiae, cioè «resti, avanzi» ecc. Ma con la differenza che il termine latino si riferisce a qualsiasi rimasuglio in genere, mentre quello sardo, indica sì, resti o rimasugli, ma di cose sacre.