Home » Leggende e Tradizioni di Sardegna
Il guardiano

Il guardiano »

Un sogno ricorrente ed inquietante spinge una donna a chiedere aiuto a chi sà dare uno sguardo oltre il velo della quotidianità.
Una storia spaventosa assolutamente reale…

Dov’eri Pepp’Antoni

Dov’eri Pepp’Antoni »

Pepp’Antoni come ogni giorno da quando ne aveva memoria, si alzava all’alba. Accendeva il fuoco su cui preparare un pò di caffè

Su Capuddanni e l’antico calendario Sardo

Su Capuddanni e l’antico calendario Sardo »

Il culto dell’acqua.

L’antica divinità delle acque nel sincretismo religioso locale fu assimilata ben presto alla Madre di Dio. Dalle sorgenti ai

Il vecchio Castagno

Il vecchio Castagno »

Era lì. Da diecimila lune le sue radici affondavano in quella terra e le sue fronde vedevano quel cielo.

Era lì. Che

I telai d’oro delle Janas

I telai d’oro delle Janas »

Si narra che, nella notte dei tempi, i telai d’oro delle Janas riempissero di ticchettii regolari i boschi di lecci di Sardigna, che

I 24 fantasmi sardi più famosi

I 24 fantasmi sardi più famosi »

fantasmi sardiGirovagando per la rete mi sono imbattuto in questa lista relativa ai fantasmi più famosi dell’Isola. Se avete ulteriori informazioni in merito o volete segnalare qualche “fantasma”della vostra zona, non esitate a contattarci ^_^

Il carro dei buoi

Il carro dei buoi »

Il vecchio Efisiu Pibiri guidava ancora il carro trainato dai buoi, nonostante la non più giovanissima età. Una sera dunque rientrava lentamente

Fattuzzus o Mazzinas, le bamboline malefiche sarde

Fattuzzus o Mazzinas, le bamboline malefiche sarde »

Questo testo è in continuo aggiornamento. Al termine dell’articolo troverete il link dal quale scaricare il file pdf. Siete autorizzati a divulgarlo purchè

Su Karrasegare Osinku e le porte del Mondo al Contrario

Su Karrasegare Osinku e le porte del Mondo al Contrario »

Molti sono i luoghi che ad un occhio attento, ad uno spirito vigile e ad un cuore sognatore fanno intuire la presenza

S’Érchitu

S’Érchitu »

Si narra che tanto tempo fa, nelle notti buie, strane creature attraversassero le strade dei paesi del centro Sardegna. Alcune di esse