Home » Leggende e Tradizioni di Sardegna
Grazia Deledda: Antiche Leggende Sarde. I tre Fratelli

Grazia Deledda: Antiche Leggende Sarde. I tre Fratelli »

Nella catena di monti che circondano Nurri, e precisamente nel monte chiamato Pala Perdixi o Corongius, c’è una grotta naturale, assai ampia e interessante, dove i contadini e i pastori si rifugiano per riposarsi, e talvolta per passarvi la notte.

“S’isteddu chenadore”. Gli appellativi dei sardi a Venere

“S’isteddu chenadore”. Gli appellativi dei sardi a Venere »

Per i Sardi Venere ha sempre rivestito grande importanza, sopratutto in ambito agropastorale.

Articolo tratto dalla “Nuova Sardegna

Sappiamo che

Il Monaciello e i guardiani dei tesori

Il Monaciello e i guardiani dei tesori »

Leggendo un bellissimo libro sulla classificazione dei folletti, ho trovato la descrizione di un essere fatato presente anche in Sardegna. Il nome Monaciello forse qui non significherà granchè, ma si tratta fuor di dubbio del nostro “Pundacciu“, o “Baottu de Setti Berrittas“. Leggiamone la descrizione.

Agricoltura di Sardegna

Agricoltura di Sardegna »

Ho trovato un libro molto interessante, che riguarda la pratica agricola in Sardegna nel 1700.
Scritto da Don Andrea Manca Dell’Arca, morto nel Febbraio del 1795, il libro è ricco di consigli relativi alla coltivazione del frumento, della vite e dei legumi, nonchè dello studio dei vari tipi di terreno coltivabile. Mi ha colpito la prima parte relativa all’osservazione degli elementi atmosferici in relazione alle pratiche agricole.

Il Fantasma Della Grotta Dei Colombi

Il Fantasma Della Grotta Dei Colombi »

Una delle più interessanti leggende cagliaritane riguarda la Grotta dei Colombi situata alle pendici del colle Sant’Elia, nei pressi della fantastica insenatura di Cala Fighera.

Una storia di Scusorgius, i tesori nascosti

Una storia di Scusorgius, i tesori nascosti »

Gli Scussorgius sono un argomento che mi appassiona tantissimo.
Vorrei cercare di capire come funziona questo mondo, sempre più celato ai nostri occhi, perchè sembra che sia regolato da dei codici di comportamento ben precisi…

La sibilla barbaricina

La sibilla barbaricina »

Negli anni 50, Joyce Lussu  racconta di un formidabile incontro con Elisabetta Lovico di Orgosolo. L’amico che l’accompagnava, il nuorese Raffaello Marchi

Boe Muliache e Erchitu

Boe Muliache e Erchitu »

erkituNelle leggende di Sardegna possiamo trovare degli esseri fantastici legati alla metamorfosi uomo – animale.

Il tesoro di Pauli

Il tesoro di Pauli »

Quello che stiamo per proporvi è un racconto mandatoci da un nostro lettore di Santadi che ha trascritto una storia narratagli da

Su Scrusciogiu di Efisia e Su Pipiu de Oru

Su Scrusciogiu di Efisia e Su Pipiu de Oru »

Per Omero, Gi-gun (Ogigia) era omphalos in quanto luogo sacro prescelto da Calipso, la dea che avvolge – occultando alla vista dei più