Le cascate a mare di Capo Nieddu - Contus Antigus

Le cascate a mare di Capo Nieddu

Tempo di lettura: 2 minuti

Le cascate di Capo Nieddu sono le uniche cascate a mare della Sardegna. Sono visibili tramite una bellissima escursione in una zona della Sardegna poco conosciuta relativa al massiccio del Montiferru.
Si raggiungono con una camminata di circa 5 ore a/r completamente tutta in piano, in un percorso che si snoda lungo una falesia basaltica, caratteristica per conformazione e colori che intercetta una serie di torrenti provenienti dal vicino Montiferru, il grande vulcano per eccellenza dell’isola, che si buttano da varie altezze direttamente in mare creando uno spettacolo unico ed affascinante.

Se lo si desidera si puo’ proseguire guadando il torrente, e raggiungere a piedi in circa mezz’ora Capo Nieddu, dove si trova l’omonima torre spagnola e passeggiando ancora si raggiunge la foce del Riu Mannu, per ammirare lo splendido panorama di Punta Foghe, in territorio di Tresnuraghes.

Per raggiungere la cascata si prende da Oristano la strada statale 292 per Cuglieri. Superato il piccolo centro di Santa Caterina di Pittinurri, al km 100,500 si svolta a sinistra in una strada di campagna, asfaltata solo per il primo tratto. Si prosegue sempre dritti per circa 1 km, superando alcune case fino ad arrivare ad un bivio. Si svolta a destra e si prosegue sempre dritti oltrepassando un ponte che sovrasta un piccolo torrente, giungendo infine davanti ad un cancello. Si prosegue a piedi, superando il cancello ed entrando nel terreno, dove si percorre il sentiero principale fino ad una piccola costruzione.
A questo punto si piega verso il mare facendosi strada tra gli arbusti della macchia fino a giungere in prossimità del bordo della falesia basaltica. Dopo circa 20 minuti di cammino si raggiunge la cascata. Questa si butta in mare con un salto di circa 40 metri al centro di un grandioso anfiteatro roccioso naturale. Per osservarla al meglio è consigliabile, prima di raggiungere il torrente, recarsi su una piatta e larga sporgenza rocciosa che permette di vederla nella sua interezza. Se la visibilità lo permette, da questo punto si può anche godere di un’ottimo panorama della costa.

4 cose da fare prima di salutarci:
Aspetta! Prima di andare:
1. Ricevi subito l’Ebook GRATUITO Malocchio, prevenzione, cura e formule” iscrivendoti alla newsletter cliccando qui; in un minuto farai compagnia agli altri iscritti su contusu.it;
2. Se l’articolo ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo sui tuoi social preferiti! Puoi farlo utilizzando i link social qui sopra;
3. Seguici sul gruppo Facebook
4. Hai domande, esperienze da portare, altro ? Scrivi un commento qui in basso.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE