Il museo del giocattolo tradizionale

Tempo di lettura: 1 minuti

Un intervento singolare nell’ambito del recupero della nostra Tradizione, che prende spunto da un lavoro di ricerca realizzato nelle attività del tempo prolungato nell’arco del triennio scolastico 1993-1996, da alunni, docenti e collaboratori scolastici della Scuola Media Statale di Ales.

Una riproposizione fedele del giocattolo fatto in casa, che rispecchia l’autentica anima popolare e il suo sforzo di adattamento attraverso la valorizzazione degli elementi dell’ambiente circostante. Una raccolta di giocattoli altamente rappresentativa a livello regionale, organizzata per sezioni tematiche: mezzi di trasporto, giocattoli per feste particolari, diverse varietà di bambole, giocattoli per stimolare l’abilità nella corsa e nel lancio, una ricca esposizione di armi, diversi passatempi, oggetti per la produzione di suoni e rumori e altri oggetti vari usati nel gioco. Un allestimento semplice, essenziale, che valorizza pienamente il giocattolo attraverso l’utilizzazione della canna, di altre essenze del nostro ambiente e di alcune tecniche di intreccio.

“Museo del giocattolo tradizionale della Sardegna”
Ubicazione: Zeppara – Ales, Via San Simeone
Tel. e Fax 0783 998072 – Tel. 331 7292203
E-mail : museo-delgiocattolo@libero.it

 

Visita il sito www.museodelgiocattolosardegna.it

Vedi la mappa

4 cose da fare prima di salutarci:
Aspetta! Prima di andare:
1. Ricevi subito l’Ebook GRATUITO Malocchio, prevenzione, cura e formule” iscrivendoti alla newsletter cliccando qui; in un minuto farai compagnia agli altri iscritti su contusu.it;
2. Se l’articolo ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo sui tuoi social preferiti! Puoi farlo utilizzando i link social qui sopra;
3. Seguici sul gruppo Facebook
4. Hai domande, esperienze da portare, altro ? Scrivi un commento qui in basso.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE